Concessionario Ministeriale per i Tribunali di Lucca e Massa
IT

ES. 55/2014 CUSTODIA: CIVILE ABITAZIONE SITUATA NEL COMUNE DI VILLA BASILICA (LU), VIA STEFANO FRANCHI, 5, INTERNO 12.


Prezzo base: € 26.760,00



Data vendita: 12/02/2019 10:00

Termine presentazione offerte: 11/02/2019 12:00

Tipo di vendita: Senza incanto

Procedura: R.G.E. 55/2014

In aggiornamento

Tipo Procedura R.G.E.
Numero Procedura 55/2014
Tipo vendita Senza incanto
Data vendita 12/02/2019 10:00
Termine presentazione offerte 11/02/2019 12:00
Prezzo base: € 26.760,00
Tribunale Tribunale di LUCCA

Soggetti

Giudice
Nome DR. GIACOMO LUCENTE
Custode
Nome Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca
Delegato alla vendita
Nome NOTAIO FABIO MONACO
CTU
Nome GEOM. MAURO PICCHI

Scheda pubblicata sul sito IVG il 17/10/2018 10:00

Ordinanza Vendita

Ordinanza 55 2014.pdf

Storico Aste

Dettaglio Lotto

Genere IMMOBILI
Categoria IMMOBILE RESIDENZIALE
Titolo ES. 55/2014 CUSTODIA: CIVILE ABITAZIONE SITUATA NEL COMUNE DI VILLA BASILICA (LU), VIA STEFANO FRANCHI, 5, INTERNO 12.
Abstract

SUPERFICIE: MQ. 132,10.

Dettaglio Beni

Tipologia IMMOBILE RESIDENZIALE
Categoria ABITAZIONE DI TIPO CIVILE
Descrizione TRIBUNALE DI LUCCA – Ufficio Esecuzioni Immobiliari - Il Notaio Fabio Monaco in esecuzione di delega del Giudice dell’Esecuzione, Dott. Giacomo Lucente in data 30/10/2017 nella procedura esecutiva n° 55/14, AVVISA che il Giudice dell’Esecuzione ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, anche in relazione alla legge 47/85 e successive modifiche ed integrazioni e meglio descritti in ogni loro parte nella consulenza estimativa in atti. Custode: Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca – Tel. 0583 – 418555. Descrizione dei beni: a) appartamento per civile abitazione della superficie commerciale di mq.132,10, posto al piano primo e secondo di un fabbricato di maggior mole, posto in Comune di Villa Basilica , via Stefano Franchi n° 12 interno 5, al quale si accede dalla suddetta via mediante un ingresso a comune con altre unità immobiliari. Si compone al piano primo da ingresso-disimpegno, soggiorno, cucina, tre camere, due ripostigli ed un bagno mentre al piano secondo, da un ampio locale uso soffitta, in condizioni precarie, al quale si accede sempre tramite scala condominiale. E’ corredato dai diritti di comproprietà su tutte le altre parti dell’edificio, comuni per legge e destinazione, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1117 e seguenti del codice civile. L’altezza interna dell’abitazione varia dai ml. 3,20 ai ml. 2,65 circa, mentre la soffitta ha un’altezza in colmo di circa ml. 2,92 ed in gronda di ml, 1,10. Confini beni _______, beni ______, strada comunale via Stefano Franchi, salvo se altri e più recenti confini. b) ampio vano ad uso cantina ed un sottoscala sito al piano seminterrato di un fabbricato di maggior mole, posto in Comune di Villa Basilica, Via Stefano Franchi n. 7 bis, al duale si accede dalla suddetta via, mediante un ingresso a comune con altre unità immobiliari. E’ corredata dai diritti di comproprietà su tutte le altre parti dell’edificio, comuni per legge e destinazione, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1117 e seguenti del codice civile. Ha un’altezza interna di circa ml. 2,85 nella parte verso ovest mentre di circa ml. 3,20 nella parte est. Confini beni _________, beni ________, strada comunale Stefano Franchi, salvo se altri e più recenti confini. Referenze catastali Il tutto è rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Villa Basilica, al giusto conto, nel foglio 32 dalle particelle: -490 sub 3, categoria A/3, classe 5, consistenza 7 vani, rendita catastale Euro 451,90, indirizzo catastale: Villa Basilica (LU) Via Stefano Franchi, 7, piano: 1°-2° (abitazione); -490 sub 4, categoria C/2, classe 1, consistenza mq. 56, rendita catastale Euro 69,41, indirizzo catastale: via Stefano Franchi n° 7 BIS, piano: S1° (cantina). Provenienza Gli immobili in oggetto sono pervenuti all’esecutato per atto di acquisto ai rogiti del Notaio Giampiero Piva di Lucca in del 30 aprile 2007 n. 55702/9722 di repertorio, registrato a Lucca in data 3 maggio 2007 al n. 2879 ed ivi trascritto il 4 maggio 2007 al n. 5422 del registro particolare Situazione Urbanistica la costruzione degli immobili in oggetto è iniziata anteriormente al 1° settembre 1967 e che successivamente gli stessi non sono stati oggetto di interventi edilizi o di mutamenti di destinazione che avrebbero richiesto licenze, concessione, autorizzazioni, D.I.A. o S.C.I.A., ad eccezione di: -per l’abitazione è stata presentata Denuncia di Inizio Attività – D.I.A. (ai sensi dell’art. 77 comma 6 della L.R. del 03/01/2005 n° 1) n. 47/07 del giorno 8 giugno 2007, intestata a ___________, per “lavori di straordinaria manutenzione riguardanti un appartamento ad uso civile abitazione posto al piano primo di un fabbricato pluriabitativo”, presentata al Comune di Villa Basilica in data 8 giugno 2007 con il n. 3996 di protocollo; -Segnalazione Certificata di Inizio Attività – S.C.I.A. (ai sensi dell’art. 19 della L. 241/90 come modificato dall’art. 49 della L. 122/10) n. 65110 del 2 ottobre 2010, intestata a ____________, per “lavori interni con modifiche alla D.I.A. n. 3996/2007 relativi ad una unità ad uso civile abitazione al piano primo di un fabbricato posto in via Stefano Franchi”, presentata al Comune di Villa Basilica in data 2 ottobre 2010 con il n. 7033 di protocollo. Certificato di Conformità dei lavori presentato in data 8 ottobre 2010 con n. 7148 di protocollo. Per l’abitazione sono state rilevate alcune difformità interne e prospettiche rispetto alla tavola progettuale allegata alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività n. 65/10 del 2 ottobre 2010 (lavori interni con modifiche alla D.I.A. n. 3996/2007). Secondo la recente normativa in merito e, l’interpretazione attuale degli uffici dell’edilizia privata del Comune di Villa Basilica, è possibile ottenere il rilascio di una Sanatoria mediante la presentazione di un’Attestazione di Conformità in Sanatoria subordinata al rilascio dei Nulla-Osta presso gli uffici competenti. Si precisa che, essendo gli immobili inseriti in zona sottoposta al Vincolo Paesaggistico, la Sanatoria suddetta resta condizionata all’ottenimento di approvazione a seguito di valutazioni paesaggistiche discrezionali i cui esiti non possono essere certi. In relazione alla possibile sanabilità delle difformità riscontrate sulle unità immobiliari suddette, si fa presente l’impossibilità di fornire un quadro dettagliato poiché l’ammissione delle domande in sanatoria, relativi adempimenti, oneri e sanzioni, viene rimandata all’esito dell’istruttoria, da parte dei pubblici uffici di competenza, della pratica de quo completa degli elaborati scritto-grafici di rito. Si fa presente che quanto segnalato potrà essere soggetto ad eventuali modifiche e/o variazione della normativa vigente. Per la cantina, poiché non risultano pratiche edilizie presso il Comune di Villa Basilica, non è possibile determinare la conformità edilizia di cui trattasi. Per la cantina sono state rilevate alcune difformità interne, prospettiche e nelle altezze interne rispetto alla planimetria catastale in atti. Tali difformità sono regolarizzabili mediante la presentazione della variazione catastale (procedura DOCFA) quanto urbanisticamente conforme. Il bene sarà posto in vendita al prezzo di € 26.760,00. Le offerte di acquisto, sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da € 16,00, dovranno essere presentate, in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale San Donato, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 11/02/2019. L’offerta, irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c., deve contenere l’indicazione del prezzo, che a pena di inefficacia non potrà essere inferiore al prezzo base indicato nel presente avviso, ridotto in misura non superiore ad 1/4 (un quarto), del tempo e modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cognome, nome, luogo e data di nascita, domicilio, codice fiscale/partita IVA, recapito telefonico, copia di valido documento d’identità, stato civile e, in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge, se l’offerente è minorenne l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del Giudice Tutelare; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio). L’offerta dovrà contenere un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca. Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito, se inferiori di oltre un quarto al prezzo stabilito dall’avviso di vendita o se l’offerente non presti cauzione con le modalità stabilite nell’ordinanza di vendita, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto. Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive, in Lucca Viale Giusti n.273, interno Condominiale A32 – piano secondo, il giorno 12/02/2019 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto alle ore 10.00. In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di € 1.000,00. In riferimento al disposto di cui all’art. 574 c.p.c., il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 100 (cento) dall’aggiudicazione. Prima dell’emissione del decreto di trasferimento, l’aggiudicatario, dovrà provvedere a depositare presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive, mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione. L’aggiudicatario, inoltre, dovrà corrispondere la metà del compenso del delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà, maggiorato del 10% per spese generali, oltre IVA ed oneri previdenziali, come da D.M. n. 227 del 15 ottobre 2015. L’espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal Giudice dell’Esecuzione ai sensi dell’art. 586 c.p.c., avverrà a spese della procedura. La partecipazione implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati. Ulteriori informazioni potranno essere richieste, presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive con sede in Lucca Viale Giusti n.273, interno Condominiale A32 – piano secondo, (tel. 0583/957605), ove sarà possibile prendere visione della perizia dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ad esclusione del martedì o dai siti internet www.astalegale.net, www.ivglucca.com, www.immobiliare.it e https://portalevenditepubbliche.giustizia.it, nonché sul sito del Tribunale di Lucca. Viareggio, li 19 OTT 2018 Il Notaio delegato Dott. Fabio Monaco
Indirizzo VIA STEFANO FRANCHI, 5 - INTERNO 12
55019 VILLA BASILICA (LU)
TERMINE PRENOTAZIONI VISITE
SI COMUNICA A TUTTI GLI INTERESSATI A VISIONARE GLI IMMOBILI +*IN CUSTODIA*+ CHE LA RICHIESTA DEVE ESSERE EFFETTUATA CLICCANDO SUL TASTO "PRENOTA LA VISITA" ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DEL LUNEDI' DELLA SETTIMANA ANTECEDENTE ALL'ASTA.

Storico Aste

Data Stato Prezzo
16/10/2018 In aggiornamento 35679.00 Vai alla scheda
12/02/2019 In aggiornamento 26760.00 Vai alla scheda
12/02/2019 In aggiornamento 26760.00 Vai alla scheda Corrente