Guide
Guida all'acquisto

Per orientarti nel mondo delle vendite giudiziarie, comprendere le procedure corrette per partecipare alle vendite o cercare maggiori informazioni, consulta le pagine della nostra guida.

 
Bollettini
Benimobili
APPARTAMENTO » FALL. 22/2014 CUSTODIA - EX COLONIA MARINA: APPARTAMENTI, ...

FALL. 22/2014 CUSTODIA - EX COLONIA MARINA: APPARTAMENTI, VILLETTE E UNITA' A DESTINAZIONE COMMERCIALE POSTI NEL COMUNE DI PISA (PI), FRAZ. TIRRENIA, LOC. CALAMBRONE, VIALE DEL TIRRENO, 1114, 1114/A e 1115.

COMPLESSO “EX COLONIA VILLA R. M. MUSSOLINI”

LOTTI IN VENDITA: 2, 8, 9, 12, 15, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 27, 28, 31, 32, 33.

A PARTIRE DA
Offerta minima € 37.968,75
Offerte entro il 20.02.2019 alle ore 12:00.
Data vendita: 21.02.2019 alle ore 15:00

La vendita avrà luogo presso: STUDIO DELLA PROFESSIONISTA DELEGATA ALLA VENDITA.
Senza incanto
Scheda aggiornata il 07.01.2019 alle ore 14:00
TRIBUNALE DI LUCCA

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO – FALLIMENTO N. 22/2014

La professionista delegata Dott.ssa Elena Maria Genovesi, con studio in Pietrasanta, Piazza Stazione, n.5,

- visto il decreto di nomina del Giudice Delegato, Dott. Giacomo Lucente, in

data 16 gennaio 2018 ;

- visto il decreto di autorizzazione alla vendita del Giudice Delegato, Dott. Giacomo Lucente, in data 8 ottobre 2018;

AVVISA

che il giorno 21 febbraio 2019 alle ore 15,00 e ss. presso il proprio studio in Pietrasanta (LU), Piazza Stazione, n. 5, si procederà alla

VENDITA SENZA INCANTO

dei beni immobili in appresso specificati, nelle condizioni di fatto e di diritto in cui lo stesso si trova, anche in relazione alla Legge n. 47/1985 e su successive modificazioni e integrazioni:

Descrizione generale dei lotti dal n. 1 al n. 33:

Complesso immobiliare denominato “Ex Colonia Marina del Calambrone – Villa Rosa Maltoni Mussolini”, costituito complessivamente da n. 73 appartamenti per civile abitazione, una villetta (ex portineria) e n. 3 unità immobiliari a destinazione commerciale a fruizione collettiva da destinare, posto nel Comune di Pisa, tra la frazione di Tirrenia (PI) ed il porto di Livorno, Frazione Calambrone, Viale del Tirreno, numeri civici 1114, 1114A e 1115. Corredato da parco con la superficie catastale di mq. 34.071, compresa quella occupata dai fabbricati e accessori, sulla quale insistono manufatti e attrezzature comuni costituiti da locali tecnici, deposito acqua di forma cilindrica con scala elicoidale avvolgente esterna e la piscina con locale tecnico e zona autoclave.

LOTTO N. 1: VENDUTO

LOTTO N. 2

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “A1”, interno 2, con la superficie lorda di circa mq. 54 ed altezza di circa ml. 3,10, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, disimpegno, camera e bagno con altezza minima di circa ml. 2,50 e massima di circa ml. 2,70. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 101), dal vano tecnico (cantina n. 7), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione dell’area pavimentata condominiale con la superficie di circa mq. 35, posta sul lato nord, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 5,92 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione presenta risalita di umidità con efflorescenza nel muro esterno, mancano le placche copri frutti, resta da completare parte dello zoccolino.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 6; il posto auto con beni condominiali, sub. 146 e 144; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 107, 106 e 103. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 7, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2,5, con la rendita catastale Euro 421,56 (l’abitazione);

- sub. 145, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 105, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita catastale Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Nella camera, rispetto al progetto approvato, in prossimità della finestra, è stata creata una piccola cavità.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 59.063,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 5.906,30 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 44.297,25.

LOTTO N. 3: VENDUTO

LOTTO N. 4: VENDUTO

LOTTO N. 5: VENDUTO

LOTTO N. 6: VENDUTO

LOTTO N. 7: VENDUTO

LOTTO N. 8

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno e primo, blocco “A2”, interno 10, con la superficie lorda di circa mq. 83 ed altezza di circa ml. 3,10, composto al piano primo da ingresso-soggiorno con punto cottura e camera; al piano terreno, al quale non è stato possibile accedere, da vano nel quale dovrà essere installata la scala a chiocciola di collegamento con il soprastante soggiorno, camera, disimpegno e bagno con antibagno. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 10), dal vano tecnico (cantina n. 27), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina, oltre all’uso esclusivo, al piano primo di parte della terrazza condominiale con la superficie di circa mq. 22 e al piano secondo di parte della terrazza condominiale “solarium” con la superficie di circa mq. 40, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 11,03 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,19 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione è priva di scala a chiocciola di collegamento tra i due piani, mancano le placche copri frutti e i fan coil.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 46; il posto auto con beni condominiali, sub. 248, 256 e 246; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 125, 124 e 128. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 45, Viale del Tirreno, piano T-1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2,5, con la rendita catastale Euro 421,56 (l’abitazione);

- sub. 247, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 126, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 5, con la rendita catastale Euro 25,82 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), non identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, al piano primo non è stato realizzato il bagno e spostata la posizione della scala a chiocciola; il piano terreno, al quale non è stato possibile accedere, ha una diversa suddivisione formata da disimpegno, camera, bagno e ripostiglio.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 90.000,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 9.000,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 67.500,00.

LOTTO N. 9

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano primo, blocco “A2”, interno 11, con la superficie lorda di circa mq. 45 ed altezza di circa ml. 3,13, composto da monolocale con punto cottura, antibagno e bagno con altezza di circa ml. 2,70. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 88), dal vano tecnico (cantina n. 16), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano secondo di parte della terrazza condominiale “solarium” con la superficie di circa mq. 28, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 5,92 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione presenta infiltrazioni di acqua piovana sotto i davanzali delle finestre, mancano le placche copri frutti e un copri fan coil.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 47 e 45; il posto auto con beni condominiali, sub. 164, 174 e 162; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 131, 127 e 130. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 46, Viale del Tirreno, piano 1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 1,5, con la rendita catastale Euro 252,93 (l’abitazione);

- sub. 163, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 129, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita catastale Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, nel soggiorno, in angolo con il bagno, è stata realizzata un’itercapedine in cartongesso per ispezione impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 50.625,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 5.062,50 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 37.968,75.

LOTTO N. 10: VENDUTO

LOTTO N. 11: VENDUTO

LOTTO N. 12

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “D”, interno 1, con la superficie lorda di circa mq. 73 ed altezza minima di circa ml. 2,54 e massima di circa ml. 5,20, composto ingresso, camera, bagno con altezza di circa ml. 2,42, soggiorno con punto cottura, terrazzino di circa mq. 22 e scala di collegamento al piano soppalco, con la superficie lorda di circa mq. 11 ed altezza di ml. 2,43, dal quale si accede al vano ad uso ripostiglio di circa mq. 12 con altezza di circa ml. 2,35, soprastante l’ingresso e il bagno. Corredato dalla proprietà esclusiva di due posti auto (identificativo n. 24 e 25), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione del giardino condominiale per una superficie di mq. 34, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 10,87 o/oo (l’appartamento)e un posto auto, 0,47 o/oo l’altro (posto auto).

L’abitazione presenta risalita di umidità con efflorescenza del muro esterno, al piano soppalco è da sostituire il parquet e da riprendere la tinteggiatura dei muri.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 68; i posti auto complessivamente con beni condominiali, posto auto disabili e sub. 237. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 67, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita catastale Euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 238, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 12, con la rendita catastale Euro 74,99 e sub. 239, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita Euro 81,24 (i due posti auto).

La planimetria a variazione del 26 aprile 2010 n. 5329.1/2010, in atti da pari data (protocollo n. PI00073966), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione, compresa la parte del piano soppalco ad uso ripostiglio, non autorizzata.

Situazione edilizia:

Il piano soppalco è collegato al vano per ripostiglio delle dimensioni di circa ml. 3,62 x ml. 3,00, soprastante l’ingresso e il bagno, nel soggiorno è stata realizzata un’intercapedine in cartongesso per ispezioni impianti e boiler per acqua calda sanitaria, non previsti nel progetto approvato, ma rappresentati nella planimetria catastale. Per dette opere interne, difformi dal Permesso di Costruire n. 66/09 decaduto per decorso termini, l’aggiudicatario dovrà richiedere a propria cura e spese la Sanatoria di quanto realizzato in difformità, con acquisizione delle necessarie autorizzazioni e nulla osta dei competenti organi amministrativi e degli enti preposti alla tutela dei vincoli vigenti ed in particolare dell’Ente parco e Soprintendenza, sui quali il perito estimatore non ha potuto esprimersi ed in caso di diniego, dovrà essere effettuata la remissione in pristino con quanto autorizzato.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 98.438,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 9.843,80 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 73.828,50.

LOTTO N. 13: VENDUTO

LOTTO N. 14: VENDUTO

LOTTO N. 15

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “E”, interno 3, con la superficie lorda di circa mq. 53 ed altezza di circa ml. 3,28, composto da monolocale con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,70 e antibagno con altezza di circa ml. 2,40, terrazzino di circa mq. 8 e piccola resede pavimentata (marciapiede) di circa mq. 10. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 91), del vano tecnico (cantina n. 19), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione del giardino condominiale per una superficie di mq. 48, nonché al terzo piano dall’uso della terrazza condominiale comune tra le unità immobiliari individuate dall’interno E/3-E/4-E/5-E/6-E/11-E/12-E/13-E/16-E/17-E/18, con la superficie attribuita di circa mq. 17, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 6,94 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione, nell’ingresso, presenta risalita di umidità con efflorescenza nel muro esterno, mancano le placche copri frutti ed i fan coil nel soggiorno.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 19; il posto auto con beni condominiali, sub. 161, 171 e 159; il posto auto con beni condominiali, sub. 161, 171 e 159; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 125, 121 e 124. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 16, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2, con la rendita catastale Euro 337,25 (l’abitazione);

- sub. 160, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 123, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad accezione dell’intercapedine in cartongesso adiacente la porta d’ingresso.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 61.875,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 6.187,50 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 46.406,25.

LOTTO N. 16: VENDUTO

LOTTO N. 17: VENDUTO

LOTTO N. 18

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “E”, interno 8, lato mare, con la superficie lorda di circa mq. 90 ed altezza di circa ml. 3,15, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, corridoio, due camere, bagno con altezza di circa ml. 2,58 e terrazzo della superficie di circa mq. 44. Corredato dalla proprietà esclusiva dei due posti auto (identificativo n. 82 e 83), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 12,03 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione presenta risalita di umidità con efflorescenze nei muri, mancano le placche copri frutti e necessità di ripresa della tinteggiatura dei muri.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 20 e 22; i posti auto con beni condominiali, sub. 160, 161, 173 e 170. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 21, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 4, con la rendita catastale Euro 674,49 (l’abitazione);

- sub. 171, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 172, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita Euro 81,24(i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso adiacente la porta d’ingresso.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 98.438,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 9.843,80 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 73.828,50.

LOTTO N. 19

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “E”, interno 9, con la superficie lorda di circa mq. 81 ed altezza di circa ml. 3,18, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, disimpegno, due camere, bagno e antibagno con altezza di circa ml. 2,70, terrazzino di circa mq. 4 e piccola resede pavimentata (marciapiede) di circa mq. 11. Corredato dalla proprietà esclusiva dei due posti auto (identificativo n. 104 e 105), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione del giardino condominiale per una superficie di mq. 76, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 10,81 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione è in buone condizioni di uso e conservazione, mancano le placche copri frutti e necessita di ripresa della tinteggiatura dei muri.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 21 e 23; i posti auto con beni condominiali, sub. 150 e 147. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 22, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 4, con la rendita catastale Euro 674,49 (l’abitazione);

- sub. 148, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 149, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita Euro 81,24(i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 87.188,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 8.718,80 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 65.391,00.

LOTTO N. 20

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “E”, interno 10, con la superficie lorda di circa mq. 51 ed altezza di circa ml. 3,28, composto da monolocale con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,70 e antibagno con altezza di circa ml. 2,50, terrazzino di circa mq. 8 e piccola resede pavimentata (marciapiede) di circa mq. 9. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 43), del vano tecnico (cantina n. 26), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione del giardino condominiale per una superficie di mq. 47, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 6,23 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,19 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione è in buone condizioni di uso e conservazione, mancano le placche copri frutti e il fan coil del soggiorno.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 22; il posto auto con beni condominiali, sub. 207, 218 e 216; il vano tecnico con beni condominiali, sub.126, 123 e 122. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 23, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2, con la rendita catastale Euro 337,25 (l’abitazione);

- sub. 217, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

– sub. 124, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 5, con la rendita Euro 25,82 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso adiacente la porta d’ingresso.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 59.063,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 5.906,30 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 44.297,25.

LOTTO N. 21

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano primo, blocco “E”, interno 12, con la superficie lorda di circa mq. 52 ed altezza di circa ml. 3,12, composto da monolocale con punto cottura, bagno e antibagno con altezza di circa ml. 2,72. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 84), dal vano tecnico (cantina n. 18), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano terzo dall’uso della terrazza condominiale comune tra le unità immobiliari individuate dall’interno E/3-E/4-E/5-E/6-E/11-E/12-E/13-E716-E/17-E718, con la superficie attribuita di circa mq. 18, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 6,84 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione è in buone condizioni, mancano la placche copri frutti.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 24 e 26; il posto auto con beni condominiali, sub. 162, 174 e 172; il vano tecnico con beni condominiali sub. 127, 123 e 126. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 25, Viale del Tirreno, piano 1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2, con la rendita catastale Euro 337,25 (l’abitazione);

- sub. 173, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 125, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 56.250,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 5.625,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 42.187,50.

LOTTO N. 22

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano primo, blocco “E”, interno 13, con la superficie lorda di circa mq. 97 ed altezza di circa ml. 3,14, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, corridoio, due camere, bagno con altezza di circa ml. 2,70 Corredato dalla proprietà esclusiva dei due posti auto (identificativo n. 71 e 70), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina, oltre all’uso esclusivo di porzione della terrazza condominiale, posta in aderenza al quartiere, per una superficie di circa mq. 48 adiacente la camera e al piano terzo della terrazza condominiale comune tra le unità immobiliari individuate dall’interno E/3-E/4-E/5-E/6-E/11-E/12-E/13-E716-E/17-E718, con la superficie attribuita di circa mq. 34, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 13,78 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione presenta risalita di umidità lungo il muro esterno, mancano le placche copri frutti, parte dello zoccolino e necessita di ripresa della tinteggiatura dei muri.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 25; i posti auto con beni condominiali, sub. 184, 194, 193 e 181. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 26, Viale del Tirreno, piano 1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 3,5, con la rendita catastale Euro 590,18 (l’abitazione);

- sub. 182, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 183, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 12, con la rendita Euro 74,99(i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione di porzione di pilastri portanti a vista, di variazione di alcune misure dei vani e dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 101.250,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 10.125,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 75.937,50.

LOTTO N. 23

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano primo, blocco “E”, interno 15, con la superficie lorda di circa mq. 144 ed altezza di circa ml. 3,10, composto da ingresso-soggiorno, cucina, bagno e antibagno rispettivamente con altezza di circa ml. 3,10 e 2,73, corridoio, due camere, altro bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,70. Corredato dalla proprietà esclusiva di due posti auto (identificativo n. 69 e 68), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo di porzione della terrazza condominiale, posta in aderenza al quartiere, per una superficie di circa mq. 46, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 17,50 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione presenta risalita di umidità lungo il muro esterno, mancano le placche copri frutti e necessita di ripresa della tinteggiatura dei muri.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 28; i posti auto con beni condominiali, sub. 186, 196, 195 e 183. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 29, Viale del Tirreno, piano 1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 5,5, con la rendita catastale Euro 927,43 (l’abitazione);

- sub. 184, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 185, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita Euro 81,24(i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione di variazioni di alcune misure dei vani e dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 143.438,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 14.343,80 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 107.578,50.

LOTTO N. 24

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano secondo, blocco “E”, interno 17, con la superficie lorda di circa mq. 52 ed altezza di circa ml. 3,17, composto da monolocale con punto cottura, bagno e antibagno con altezza di circa ml. 2,72. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 39), dal vano tecnico (cantina n. 17), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano terzo dall’uso della terrazza condominiale comune tra le unità immobiliari individuate dall’interno E/3-E/4-E/5-E/6-E/11-E/12-E/13-E716-E/17-E718, con la superficie attribuita di circa mq. 18, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 7,05 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione presenta infiltrazioni di acqua piovana sotto i davanzali, mancano la placche copri frutti.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 30 e 32; il posto auto con beni condominiali, sub. 203, 214 e 212; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 129, 125 e 128. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 31, Viale del Tirreno, piano 2, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2, con la rendita catastale Euro 337,25 (l’abitazione);

- sub. 213, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 12, con la rendita catastale Euro 74,99 (il posto auto);

- sub. 127, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 56.250,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 5.625,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 42.187,50.

LOTTO N. 25

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano secondo, blocco “E”, interno 18, con la superficie lorda di circa mq. 97 ed altezza di circa ml. 3,16, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, corridoio, due camere e bagno con altezza di circa ml. 2,71. Corredato dalla proprietà esclusiva di due posti auto (identificativo n. 67 e 66), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano terzo dall’uso della terrazza condominiale comune tra le unità immobiliari individuate dall’interno E/3-E/4-E/5-E/6-E/11-E/12-E/13-E716-E/17-E718, con la superficie attribuita di circa mq. 34, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 11,67 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione presenta infiltrazioni di acqua piovana sotto i davanzali, mancano la placche copri frutti.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 31; i posti auto con beni condominiali, sub. 188, 198, 197 e 185. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 32, Viale del Tirreno, piano 2, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 3,5, con la rendita catastale Euro 590,18 (l’abitazione);

- sub. 186, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 187, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione di variazione di alcune misure e dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 98.438,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 9.843,80 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 73.828,50.

LOTTO N. 26: VENDUTO

LOTTO N. 27

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano secondo, blocco “E”, interno 20, con la superficie lorda di circa mq. 52 ed altezza di circa ml. 3,16, composto da monolocale con punto cottura, bagno e antibagno. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 50), dal vano tecnico (cantina n. 15), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano terzo dall’uso esclusivo della terrazza condominiale “solarium” con la superficie di circa mq. 64, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 9,94 o/oo (l’appartamento), 0,47 o/oo (il posto auto) e 0,21 o/oo (il vano tecnico).

L’abitazione è in buone condizioni di uso e conservazione, mancano la placche copri frutti.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 33 e 35; il posto auto con beni condominiali, sub. 204, 213 e 202; il vano tecnico con beni condominiali sub. 133, 129 e 132. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 34, Viale del Tirreno, piano 2, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 2, con la rendita catastale Euro 337,25 (l’abitazione);

- sub. 203, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (il posto auto);

- sub. 131, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/2, classe U, di mq. 6, con la rendita Euro 30,99 (il vano tecnico).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 61.875,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 6.187,50 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 46.406,25.

LOTTO N. 28

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione, posto al piano secondo, blocco “E”, interno 21, con la superficie lorda di circa mq. 93 ed altezza di circa ml. 3,15, composto da ingresso-soggiorno con punto cottura, corridoio, due camere e bagno con altezza di circa ml. 2,70. Corredato dalla proprietà esclusiva di due posti auto (identificativo n. 62 e 63), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina, nonchè al piano terzo dall’uso esclusivo di parte della terrazza condominiale “solarium” con la superficie di circa mq. 73, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 13,66 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

L’abitazione è in buone condizioni di uso e conservazione, mancano le placche copri frutti.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali e sub. 34; i posti auto complessivamente con beni condominiali, sub. 186, 187, 199 e 196. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 35, Viale del Tirreno, piano 2, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 3,5, con la rendita catastale Euro 590,18 (l’abitazione);

- sub. 197, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 198, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 12, con la rendita catastale Euro 74,99 (i due posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, non sono emerse rilevanti differenze, ad eccezione di variazione di alcune misure dei vani e dell’intercapedine in cartongesso per gli impianti.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 101.250,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 10.125,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 75.937,50.

LOTTO N. 29: VENDUTO

LOTTO N. 30: VENDUTO

LOTTO N. 31

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di un appartamento per civile abitazione (del tipo villetta a schiera), posto in appendice dell’ala est del blocco “F”, interno 10, elevato su due piani, con la superficie lorda di circa mq. 104 ed altezze di circa ml. 2,70, composto al piano terreno da ingresso-soggiorno con punto cottura, servizio igienico sottoscala e portico di circa mq. 21; al piano primo, raggiungibile tramite scala interna con gradini in travertino, da due camere, disimpegno, bagno con antibagno e doccia, anziché vasca. Corredato dalla proprietà esclusiva di due posti auto (identificativo n. 102 e 103), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo su due lati di una porzione di giardino condominiale della superficie di circa mq. 146, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 17,79 o/oo (l’appartamento) e 0,47 o/oo (ciascun posto auto).

Si precisa che, nel calcolo dei millesimi, all’unità immobiliare è stata attribuita la terrazza sopra il portico, attualmente non collegata allo stesso, la quale non sarà oggetto di valutazione, in quanto per il suo utilizzo dovranno essere richieste tutte le necessarie autorizzazioni ed aperta la porta di accesso, con i relativi costi.

L’abitazione presenta ampie infiltrazioni di acqua piovana e necessita di tinteggiatura dei muri, mancano i sanitari nei bagni, la placche copri frutti, la maniglie alle porte e le ante di una finestra al piano primo. E’ predisposto l’impianto di riscaldamento autonomo, mancano i corpi radianti e la caldaia da installare all’esterno, lato nord del soggiorno, sotto il porticato comune.

Confini:

L’unità immobiliare con beni condominiali; i posti auto complessivamente con beni condominiali, sub. 148 e 145. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 91, Viale del Tirreno, piano T-1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 5, con la rendita catastale Euro 1.136,21 (l’abitazione);

- sub. 146, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 e sub. 147, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (i due posti auto).

La planimetria catastale a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 maggio 2010 n. 6123.1/2010, in atti da pari data (protocollo n. PI0086712), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione, ad eccezione del servizio igienico sottoscala. L’aggiornamento catastale sarà a cura e spese dell’aggiudicatario

Situazione edilizia:

Rispetto al progetto approvato, al piano terreno il bagno è stato realizzato sottoscala, anziché con antibagno in angolo sud-est del soggiorno. L’aggiudicatario dovrà procedere al ripristino di quanto autorizzato.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 112.500,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 11.250,00 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 84.375,00.

LOTTO N. 32

Descrizione del bene:

I diritti dell’intero di una villetta per civile abitazione (ex portineria), prospiciente Viale del Tirreno, situata in prossimità del primo ingresso carrabile lato Livorno, elevata su due piani, con la superficie lorda di circa mq. 100 ed altezze al piano terreno di circa ml. 2,98 e al piano primo di circa ml. 3,24, in pessimo stato di conservazione e inagibile. Il progetto, oggi decaduto, prevedeva al piano terreno ingresso-soggiorno con punto cottura e loggiato di circa mq. 16, bagno con antibagno e doccia, sala da pranzo, ripostiglio e vano scale, in parte semicircolare; al piano primo, ballatoio, ampio disimpegno, bagno e camera. Corredata dalla proprietà esclusiva di tre posti auto (identificativo n. 23, 111 e 112), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà della piscina e dall’uso esclusivo di una porzione di giardino condominiale della superficie d circa mq. 475, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 19,56 o/oo (l’appartamento e due posti auto) e 0,47 o/oo (l’altro posto auto).

Il fabbricato necessita di totale ristrutturazione.

Confini:

L’unità immobiliare ed i posti auto adiacenti con i beni condominiali, l’altro posto auto con sub. 227, 238 e 236. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali:

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa al giusto conto nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 5, Viale del Tirreno, piano T-1, zona censuaria 2, Categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita catastale Euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 237, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24; sub. 259, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 15, con la rendita catastale Euro 93,74 e sub. 260, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq. 13, con la rendita catastale Euro 81,24 (i tre posti auto).

La planimetria a variazione del 27 agosto 2009 n. 12969.1/2009, in atti da pari data (protocollo n. PI0168889), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia:

Nella villetta non sono iniziati i lavori di ristrutturazione previsti nel Permesso di Costruire approvato, oggi decaduto.

Stato di possesso:

L’unità immobiliare è nel possesso della procedura fallimentare.

Condizioni della vendita:

PREZZO BASE € 73.125,00 con offerte in aumento non inferiori a € 2.000,00.

DEPOSITO CAUZIONE € 7.312,50 pari al 10% del prezzo base.

OFFERTA MINIMA ex art. 571 C.P.C. € 54.843,75.

LOTTO N. 33

Descrizione dei beni:

Formato dall’intero blocco “C” costituito da dodici appartamenti tutti con soppalco, dove un vano è distribuito su due livelli, corredati da posto auto e dell’uso esclusivo del soprastante lastrico solare con accesso sempre dal piano soppalco tramite lucernario e scala retrattile, oltre a tre unità immobiliari a fruizione collettiva da destinare, corredate da ventotto posti auto situati lungo il confine est della resede condominiale e un vano tecnico (cantina).

a)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 1, con la superficie lorda di circa mq. 50, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,14 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,42, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda autorizzata di circa mq. 51, costituito da vano con vista mare ed altezza di circa ml. 2,50, corridoio, ampio soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,45. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 37), dal vano tecnico (cantina n. 33), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e dall’uso esclusivo al piano primo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 63, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 14,56°/oo (l’appartamento), (il posto auto) e (il vano tecnico).

L’abitazione essendo stata utilizzata, necessita di stuccatura e tinteggiatura dei muri, inoltre l’aggiudicatario dovrà procedere al ripristino del piano soppalco come autorizzato a sua cura e spese.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 54 e 52; il posto auto con beni condominiali, sub. 201, 212 e aiuole; il vano tecnico con beni condominiali, sub. 140, 137 e 136. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 53, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 211, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.12, con la rendita euro 74,99 (il posto auto);

- sub. 138, Viale del Tirreno, piano T, categoria F/4, a seguito denuncia di variazione del 27 agosto 2009 n.12969.1/2009 in atti da pari data (protocollo n.PI0168889) (il vano tecnico).

La planimetria catastale a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), al piano terreno identifica l’unità immobiliare nell’attuale consistenza e distribuzione, mentre il piano soppalco è rappresentato come l’autorizzato.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, al piano terreno il bagno ha una minor profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti; al piano soppalco, diversa distribuzione e destinazione, il soggiorno aperto ha una maggiore superficie con ulteriore sbalzo di circa ml.1,25 costruito con struttura in ferro e pavimento in tavolato, il vano distribuito su due livelli, a seguito pavimentazione in tavolato, ha un’unica altezza di circa ml.2,50 e pertanto non è abitabile. L’aggiudicatario dovrà procedere a sua cura e spese al ripristino di quanto autorizzato, con rimozione del tavolato ricostituendo i due livelli, demolizione delle pareti in cartongesso e dell’ulteriore porzione di soppalco.

b)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 2, con la superficie lorda di circa mq. 51, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,16 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,45, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 52, costituito da camera su due livelli con altezza media di circa ml. 2,70 e vista mare, corridoio, soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,45. Corredato dalla proprietà esclusiva del posto auto (identificativo n. 85), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 61, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 13,96°/oo (l’appartamento) e 0,47°/oo (il posto auto).

L’abitazione presenta infiltrazioni di acqua piovana provenienti dalla copertura, mancano le placche copri frutti e due fan coil al piano primo.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 55 e 53; il posto auto con beni condominiali, sub. 163, 175 e 173. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 54, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 174, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.13, con la rendita euro 81,24 (il posto auto).

La planimetria a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, il bagno al piano terreno ha una minore profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti, l’intercapedine sanitaria ha una maggior superficie verso il corridoio condominiale e nella camere del piano soppalco la porta è in linea con l’arrivo del vano scale.

c)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 3, con la superficie lorda di circa mq. 51, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,10 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,40, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria priva di porta e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 52, costituito da vano con vista mare ed altro vano, entrambi con altezza di circa ml. 2,50, corridoio, soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,44. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 5), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 61, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 14,44°/oo (l’appartamento) e (il posto auto).

L’abitazione essendo stata utilizzata, necessita di stuccatura e tinteggiatura dei muri, inoltre l’aggiudicatario dovrà procedere a sua cura e spese al ripristino del piano soppalco come autorizzato.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 56 e 54; il posto auto con beni condominiali, sub. 245, 255 e 253. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 55, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 254, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.13, con la rendita euro 81,24 (il posto auto).

La planimetria catastale a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), al piano terreno identifica l’unità immobiliare nell’attuale consistenza e distribuzione, mentre il piano soppalco è rappresentato come autorizzato.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, al piano terreno il bagno ha una minor profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti; al piano soppalco, diversa distribuzione e destinazione, il vano distribuito su due livelli, a seguito realizzazione di parete divisoria e pavimentazione in tavolato, sono stati ricavati due vani con unica altezza di circa ml. 2,50 e pertanto non abitabili. L’aggiudicatario dovrà procedere a sua cura e spese al ripristino con quanto autorizzato, con rimozione del tavolato ridefinendo i due livelli e demolizione delle pareti in cartongesso.

d)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 4, con la superficie lorda di circa mq. 50, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,10 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,42, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 52, costituito da vano con vista mare ed altro vano, entrambi con altezza di circa ml. 2,50, corridoio, soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,40. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 110), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 60, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 14,27°/oo (l’appartamento) e (il posto auto).

L’abitazione, essendo stata utilizzata, necessita di stuccatura e tinteggiatura dei muri, inoltre l’aggiudicatario dovrà procedere a sua cura e spese al ripristino del piano soppalco come autorizzato.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 57 e 55; il posto auto con beni condominiali, sub. 153. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 56, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4,5, con la rendita euro 758,80 (l’abitazione);

- sub. 154, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.12, con la rendita euro 74,99 (il posto auto).

La planimetria catastale a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), al piano terreno identifica l’unità immobiliare nell’attuale consistenza e distribuzione, mentre il piano soppalco è rappresentato come autorizzato.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, al piano terreno il bagno ha una minor profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti; al piano soppalco, diversa distribuzione e destinazione, il vano su due livelli, a seguito realizzazione di parete divisoria e pavimentazione in tavolato, sono stati ricavati due vani con unica altezza di circa ml. 2,50 e pertanto non abitabili.

L’aggiudicatario dovrà procedere a sua cura e spese al ripristino con quanto autorizzato, con rimozione del tavolato ridefinendo i due livelli e demolizione delle pareti in cartongesso.

e)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 5, con la superficie lorda di circa mq. 47, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,15 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,42, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 47, costituito da cabina armadi su due livelli illuminata da lucernaio ed altezza media di circa ml. 2,70, corridoio, soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,43. Il quartiere è unito con il successivo identificato dal numero interno C/6 e quest’ultimo anche con il C/7. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 30), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 59, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 10,78°/oo (l’appartamento) e 0,47°/oo (il posto auto).

L’abitazione presenta ampie infiltrazioni di acqua piovana proveniente dalla copertura, mancano le placche copri frutti, due fan coil al piano primo, i sanitari nei bagni ed il boiler per l’acqua calda, da installare i gradini in legno della scala di collegamento con il primo piano e necessita di tinteggiatura dei muri.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 58 e 56; il posto auto con beni condominiali, sub. 226, 235 e 224. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 57, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4, con la rendita euro 674,49 (l’abitazione);

- sub. 225, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.13, con la rendita euro 81,24 (il posto auto).

La planimetria a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione, ad eccezione del collegamento con le altre unità immobiliari.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, l’appartamento è collegato con l’unità immobiliare identificata dal numero interno C/6 di cui alla successiva lettera f), il bagno al piano terreno ha una minore profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti, la porta del sottoscala con apertura opposta e nella cabina armadi del piano soppalco la porta è in linea con l’arrivo del vano scale.

f)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 6, con la superficie lorda di circa mq. 48, altezza di circa ml. 2,42 nella parte su due piani e di circa ml. 5,25 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 49 ed altezza media di circa ml. 2,70 costituito da cabina armadi su due livelli illuminata da lucernaio, corridoio, soggiorno aperto, bagno con altezza di circa ml. 2,46. Il quartiere è unito con i limitrofi identificati dai numeri interni C/5 e C/7. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 29), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 60, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso immobiliare del quale è porzione pari a 10,90°/oo (l’appartamento) e 0,47°/oo (il posto auto).

L’abitazione presenta infiltrazioni di acqua piovana proveniente dalla copertura, mancano le placche copri frutti, due fan coil al piano primo, i sanitari nei bagni ed il boiler per l’acqua calda, il rivestimento dei gradini della scala di collegamento con il primo piano e necessita di tinteggiatura dei muri.

Confini

L’unità immobiliare con beni condominiali, sub. 59 e 57; il posto auto con beni condominiali, sub. 227, 236 e 225. Tutti salvo se altri o come meglio di fatto.

Referenze catastali

Censiti al Catasto Fabbricati del Comune di Pisa, al giusto conto, nel foglio 113, dal mappale 9, come segue:

- sub. 58, Viale del Tirreno n.80, piano T-1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 2, di vani 4, con la rendita euro 674,49 (l’abitazione);

- sub. 226, Viale del Tirreno, piano T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe U, di mq.13, con la rendita euro 81,24 (il posto auto).

La planimetria a variazione per ultimazione di fabbricato urbano del 14 dicembre 2010 n.17403.1/2010, in atti da pari data (protocollo n.PI0227173), identifica l’immobile nell’attuale consistenza e distribuzione, ad eccezione del collegamento con le altre unità immobiliari.

Situazione edilizia

Rispetto al progetto approvato, l’appartamento è collegato con le unità immobiliari identificate dai numeri interni C/5 e C/7 di cui alle lettere e) – g), il bagno al piano terreno ha una minore profondità di circa cm.20 per la realizzazione di controparete in cartongesso per passaggio impianti, la porta del sottoscala con apertura opposta e nella cabina armadi del piano soppalco la porta è in linea con l’arrivo del vano scale.

g)Appartamento per civile abitazione, posto al piano terreno, blocco “C”, interno 7, con la superficie lorda di circa mq. 48, altezza di circa ml. 2,40 nella parte su due piani e di circa ml. 5,14 nell’altra, composto da ingresso, soggiorno con punto cottura, bagno con altezza di circa ml. 2,42, ripostiglio sottoscala, intercapedine sanitaria e vano scala per accedere al piano soppalco con la superficie lorda di circa mq. 49, costituito da cabina armadi su due livelli illuminata da lucernaio ed altezza media di circa ml. 2,70, corridoio, soggiorno aperto, bagno con vasca ed altezza di circa ml. 2,43. Il quartiere è unito con il precedente identificato dal numero interno C/6 e quest’ultimo anche con il C/5. Corredato da armadio a muro, lungo il corridoio condominiale, adiacente la porta d’ingresso dell’unità immobiliare, nonché dal posto auto (identificativo n. 86), dai diritti di un settantasettesimo della piena proprietà sulla piscina e al piano primo dall’uso esclusivo di parte del lastrico solare della superficie di circa mq. 60, come identificato nel Regolamento di Condominio. Con la quota proporzionale di proprietà generale sulle parti comuni dell’intero complesso imm

Modalità di partecipazione

SI COMUNICA A TUTTI GLI INTERESSATI A VISIONARE GLI IMMOBILI IN CUSTODIA CHE LA RICHIESTA DEVE ESSERE EFFETTUATA CLICCANDO SUL TASTO “PRENOTA LA VISITA” ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DEL LUNEDI’ DELLA SETTIMANA ANTECEDENTE ALL’ASTA.

Ubicazione del bene
  • VIALE DEL TIRRENO, 1114, 1114/A e 1115 - FRAZ. TIRRENIA
    56100- PISA (PI)
Mappa
Informazioni sulla procedura
  • Lucca
  • Fallimento N° 22/2014
  • Giudice: DR. GIACOMO LUCENTE
  • Delegato: DOTT. ELENA MARIA GENOVESI
  • C.T.U.: GEOM. GIOVANNI LEONARDI
  • Custode: Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca
  • Da mostrare per validazione xhtml