Guide
Guida all'acquisto

Per orientarti nel mondo delle vendite giudiziarie, comprendere le procedure corrette per partecipare alle vendite o cercare maggiori informazioni, consulta le pagine della nostra guida.

 
Bollettini
Benimobili
COMPENDIO PIGNORATO » ES 359/2013 CUSTODIA: N. 14 UNITA' IMMOBILIARI AD USO ...

ES 359/2013 CUSTODIA: N. 14 UNITA' IMMOBILIARI AD USO ABITATIVO POSTE NEL COMUNE DI CAREGGINE (LU), LOC. PIERDISCINI, VIA MONTE FOCE, SNC.

CORREDATI DA POSTI AUTO E TERRENI.

POSTI A 1100 MT. DI ALTITUDINE, ALL'INTERNO DEL PARCO DELLE ALPI APUANE, CON SCENARIO A CONTORNO.

DISTANTI CA. 2/3 KM. DA PISTE DA SCI (SIA DISCESA CHE FONDO).

Prezzo base € 59.327,00
Offerta minima € 44.495,25
Offerte entro il 28.01.2019 alle ore 12:00.
Data vendita: 29.01.2019 alle ore 10:00

La vendita avrà luogo presso: STUDIO DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA.
Senza incanto
Scheda aggiornata il 23.11.2018 alle ore 17:27
TRIBUNALE DI LUCCA

– Ufficio Esecuzioni Immobiliari -

Il Notaio Antonino Tumbiolo in esecuzione di delega del Giudice dell’Esecuzione, Dott. Giacomo Lucente in data 06/03/2017 nella procedura esecutiva n° 359/13,

AVVISA

che il Giudice dell’Esecuzione ha disposto la vendita senza incanto dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, anche in relazione alla legge 47/85 e successive modifiche ed integrazioni e meglio descritti in ogni loro parte nella consulenza estimativa in atti.

Custode: Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca – Tel. 0583 – 418555.

Descrizione del bene

Le unità immobiliari in oggetto fanno parte di un progetto per la realizzazione di numero 14 (quattordici) alloggi di edilizia residenziale, attualmente sempre in corso di ultimazione, realizzati nel Comune di Careggine località Pierdiscini.

La posizione geografica del luogo in oggetto, dista circa 45 Km dalla località turistica balneare, Forte dei Marmi, ed è posta a circa 1.100 mt. di altitudine sulla quota del mare, all’interno del Parco delle Alpi Apuane, con uno scenario a contorno, decisamente suggestivo. A circa 2/3 km. vi sono risorse sportive quali piste da sci (sia discesa che fondo).

L’edificazione ha previsto una tipologia costruttiva “modulare”, adottando le caratteristiche tipologiche ed architettoniche del luogo.

L’intervento edificatorio ha previsto, e poi realizzato, due edifici collegati tra di loro da una struttura aperta su tre lati (al momento detta struttura non è ancora stata realizzata, dovrà obbligatoriamente essere realizzata per ovviare alla problematica derivante dalla distanza minima tra fabbricati, prevista dalla normativa vigente in materia), organizzati da contenere rispettivamente 4 e 10 unità abitative (per inciso, oggetto del presente pignoramento, è il fabbricato contenente 10 unità abitative, oltre alle aree/spazi di pertinenza, è del tutto escluso il fabbricato costituito dalle altre 4 unità immobiliari facenti parte del progetto autorizzato).

Il modulo abitativo, all’interno di ogni singolo alloggio, è costituito da soggiorno-pranzo e angolo cottura, da una camera matrimoniale e da un servizio igienico, ed è corredato, al piano terra, da un porticato, mentre al piano primo l’alloggio è corredato da una terrazza coperta.

La maggior parte delle unità immobiliari ha una resede esclusiva.

Ogni alloggio, una volta terminato l’intervento, sarà servito da accesso pedonale indipendente. Nell’insieme il complesso residenziale di cui fanno parte anche le unità immobiliari pignorate, una volta ultimato, dovrebbe essere organizzato con spazi comuni ampi di aggregazione collettiva e corredato da due aree di sosta per le autovetture.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una piscina condominiale.

a) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano terra, corredata da resede esclusiva sui lati nord-est e sud-ovest, oltre a porticato ad uso esclusivo e composta da ingresso su cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera.

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 4, sub 30 e sub 24, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 3, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

b) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano terra, corredata da resede esclusiva sui lati nord-est e sud-ovest, oltre a porticato ad uso esclusivo e composta da ingresso su cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera, oltre ad una piccola cantina posta nel sottoscala, accessibile direttamente dall’interno.







Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 5, sub 30, sub 29 e sub 3, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 4, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

c) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano terra, corredata da resede esclusiva sui lati nord e sud-est, oltre a porticato ad uso esclusivo e composta da ingresso su cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera, oltre a piccola cantina accessibile dall’esterno, direttamente dalla resede posta a sud-est.

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 6, sub 29, sub 4 e sub 30, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 5, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

d) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano terra, corredata da resede esclusiva sui lati nord e sud-est, oltre a porticato ad uso esclusivo e composta da ingresso su cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera, oltre a piccola cantina (posta nel sottoscala) direttamente accessibile dall’interno di detta unità immobiliare.





Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 7, sub 21, sub 30 e sub 5, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 6, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

e) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano terra, corredata di resede esclusiva sui lati nord-ovest e sud-est, oltre a porticato ad uso esclusivo e composta da ingresso su cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera, oltre a piccola cantina accessibile esternamente, direttamente dalla resede posta a sud-est.

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 30, sub 8, sub 9, sub 10, sub 11, sub 20 e sub 6, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 7, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

f) porzione di terreno da destinare a posto auto scoperto, la quale potrebbe essere assegnata anche ad uso esclusivo ad un’unità immobiliare ad uso abitativo facente parte del complesso immobiliare di cui sopra.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 7, sub 30 e sub 9, salvo se altri e/o diversi.



Referenze Catastali

E’ rappresentata al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 8, sezione urbana B, categoria C/6, classe U, consistenza mq.13, rendita catastale € 39,61, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 17/12/2010 n.17249.1/2010 protocollo n.LU0235538;

g) porzione di terreno da destinare a posto auto scoperto, la quale potrebbe essere assegnata anche ad uso esclusivo ad un’unità immobiliare ad uso abitativo facente parte del complesso immobiliare di cui sopra.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 7, sub 8, sub 30, sub 10 e sub 20, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentata al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 9, sezione urbana B, categoria C/6, classe U, consistenza mq.13, rendita catastale € 39,61, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 17/12/2010 n.17249.1/2010 protocollo n.LU0235538;

h) porzione di terreno da destinare a posto auto scoperto, la quale potrebbe essere assegnata anche ad uso esclusivo ad un’unità immobiliare ad uso abitativo facente parte del complesso immobiliare di cui sopra.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 9, sub 30, sub 11 e sub 20, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentata al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 10, sezione urbana B, categoria C/6, classe U, consistenza mq.13, rendita catastale € 39,61, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 17/12/2010 n.17249.1/2010 protocollo n.LU0235538;



i) porzione di terreno da destinare a posto auto scoperto, la quale potrebbe essere assegnata anche ad uso esclusivo ad un’unità immobiliare ad uso abitativo facente parte del complesso immobiliare di cui sopra.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 10, sub 30 e sub 20, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentata al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 11, sezione urbana B, categoria C/6, classe U, consistenza mq.13, rendita catastale € 39,61, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da variazione nel classamento del 17/12/2010 n.17249.1/2010 protocollo n.LU0235538;

j) terreno residenziale della superficie commerciale di mq.6,00 a forma rettangolare.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 30 e sub 13, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 12, sezione urbana B, categoria F/1, consistenza mq.6, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da costituzione del 17/12/2009 n.4022.1/2009 protocollo n.LU0218230;

k) terreno residenziale a forma rettangolare.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 12, sub 30 e sub 14, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 13, sezione urbana B, categoria F/1, consistenza mq.6, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da costituzione del 17/12/2009 n.4022.1/2009 protocollo n.LU0218230;

l) terreno residenziale della superficie commerciale di mq.6,00 a forma rettangolare.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 13, sub 15 e sub 30, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 14, sezione urbana B, categoria F/1, consistenza mq.6, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da costituzione del 17/12/2009 n.4022.1/2009 protocollo n.LU0218230;

m) terreno residenziale della superficie commerciale di mq.6,00 a forma rettangolare.

Confini

beni distinti dai mappali 4318 sub 14 e sub 30, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 15, sezione urbana B, categoria F/1, consistenza mq.6, indirizzo catastale: via Monte Foce snc – via Provinciale snc, piano: T, derivante da costituzione del 17/12/2009 n.4022.1/2009 protocollo n.LU0218230;

n) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano primo, corredata da resede esclusiva sui lati nord-ovest/sud-est, su cui insiste la scala, anch’essa ad uso esclusivo, che permette l’accesso dal piano terra e composta da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, bagno ed una camera, oltre ad un piccolo soppalco in legno e terrazza coperta (costituente parte del portico del fabbricato).

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 11, sub 30, sub 7 e 21, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 20, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T-1-2, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

o) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano primo, avente accesso da scala coperta adiacente al subalterno 20, alla quale si accede direttamente dalla resede a comune, subalterno 30, composta da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, bagno, una camera, oltre ad un piccolo soppalco in legno e terrazza coperta (costituente parte del portico del fabbricato).

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 30, sub 6, sub 7 e 22, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 21, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T-1-2, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

p) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano primo, il cui accesso avviene da una scala coperta adiacente ed a comune con il subalterno 23, composta da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, bagno, una camera, oltre ad un piccolo soppalco in legno.

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 29 (scala-accesso comune con il mappale 4318 sub 23), 4318 sub 21 e sub 23, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 22, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: 1-2, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

q) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano primo, accessibile da scala coperta adiacente ed a comune con il subalterno 22, composta da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, bagno, una camera, oltre ad un piccolo soppalco in legno e terrazza coperta (costituente parte del portico del fabbricato).

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 22, sub 29 (scala-accesso comune con il mappale 4318 sub 22 e 4318 sub 24, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 23, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: 1-2, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

r) unità immobiliare ad uso abitativo posta al piano primo, accessibile da scala esterna posta direttamente sulla resede esclusiva sul lato nor-est/sud-est., composta da ingresso, cucina-soggiorno, disimpegno, bagno, una camera, oltre ad un piccolo soppalco in legno e terrazza coperta (costituente parte del portico del fabbricato).

Confini

strada Provinciale, beni distinti dai mappali 4318 sub 30 e sub 23, salvo se altri e/o diversi.

Referenze Catastali

E’ rappresentato al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, al giusto conto, nel foglio 8, particella 4318 sub 24, sezione urbana B, categoria A/3, classe 3, vani 3, rendita catastale € 130,15, indirizzo catastale: via Monte Foce snc, piano: T-1-2, derivante da variazione nel classamento del 05/05/2011 n.26984.1/2011 protocollo n.LU0094675;

s) appezzamento di terreno residenziale a forma irregolare della superficie commerciale di mq.795,00.

Si precisa che detto terreno è ad uso comune “resede a comune” non solo ai subalterni oggetto di pignoramento, ma bensì anche ad altre unità immobiliari di proprietà di terzi, ovviamente su detta resede, alle unità immobiliari oggetto del presente procedimento esecutivo, spetta la quota pro-indiviso, al momento non identificata, in quanto non sono state predisposte le relative tabelle millesimali.

Si precisa inoltre che la descrizione dei beni descritti sotto le lettere j), k), l), m) e s), “terreni residenziali”, devono essere considerati come terreni ricadenti in zona residenziale, di fatto sono la resede comune dei beni pignorati ed suoi indici urbanistici hanno già concorso all’edificazione già realizzata, pertanto, al momento, nient’altro è permesso di costruire.

Referenze catastali

E’ rappresentata al Catasto Fabbricati del Comune di Careggine, Sezione urbana B, nel foglio 8, particella 4318 sub 30, bene comune non censibile, a seguito di costituzione n.4022.1/2009 del 17/12/2009 protocollo n.LU0218230.

Provenienza

L’intero complesso immobiliare è pervenuto alla società esecutata, per atto di acquisto ai rogiti del Notaio Roberto Tolomei del 22 aprile 2010 repertorio n. 143.635, trascritto a Lucca in data 14 maggio 2010 al n. 5.398 di registro particolare e successivo atto di mutamento della denominazione sociale ai rogiti del Notaio Roberto Tolomei del 3 giugno 2010 repertorio n.ro 143.853, trascritto a Lucca in data 17 giugno 2010 al n. 6.869 del registro particolare e successiva trascrizione a rettifica del 16 luglio 2010 n. 8.148 del registro particolare, mediante il quale la società “________________” con sede in Viareggio ha modificato la ragione sociale in “___________” con sede in Pisa.

Situazione Urbanistica

L’intero complesso immobiliare è stato oggetto delle seguenti pratiche edilizie:

-Permesso di costruire n. 9/2003, intestata a ______________, per lavori di costruzione di numero 14 unità abitative, presentata il 22/11/2007 con il n. 4025 di protocollo, rilasciata il 14/05/2008 con il n. 51/2007 di protocollo.

Il titolo è riferito solamente a mappali originari indicati nel titolo abilitativo, Catasto Terreni Sezione B Foglio 8 mappali 4143-1789-1787-1483-589.

Il permesso di costruire in oggetto, come evincibile dal titolo, è inerente la costruzione di n.ro 14 unità abitative, quindi comprende anche l’edificio composto da n. 4 unità abitative, non oggetto del presente procedimento esecutivo.

-Denuncia di Inizio Attività n. 2886/2010, intestata a ___________, per lavori di sistemazione esterna e rifiniture interne presentata il 03/08/2010 con il n. 2886 di protocollo.

Il titolo è riferito solamente a intera consistenza dell’odierno mappate 4318.

-in data 23 giugno 2010 protocollo n.2480 è stata presentata ultimazione dei lavori, specificando che questi sono terminati in data 23 giugno 2010 e che i lavori sono ultimati in tutte le loro parti e che sono conformi al Permesso di Costruire n.9/2008.

PdF – piano di fabbricazione vigente l’immobile ricade in zona in parte in zona “C” (Cl intervento diretto), in parte in zona “Servizi” (Parcheggio) ed in parte in zona “E” (Agricolo – Forestale), Norme tecniche di attuazione ed indici: Zone di espansione omogenee di tipo “C” – Destinazione d’uso insediamenti abitativi residenziali, esercizi commerciali, uffici, attività artigianali purchè siano innocue per l’igiene pubblica, non producano rumori, esalazioni o scarichi molesti o dannosi e non determinino particolari concentrazioni di traffico o di sosta veicoli.

Sono state rilevate le seguenti difformità: realizzazione di soppalchi in legno, nelle unità immobiliari poste al piano primo (normativa di riferimento: Decreto del Presidente della Giunta Regionale Toscana n.ro 36/R del 09 luglio 2009 – Reg. Attuazione dell’art. 117, commi 1 e 2 della Legge Regionale Toscana n.ro 1 del 03 gennaio 2005) (Norme per il governo del Territorio).

Le difformità sono regolarizzabili mediante:

La struttura in questione, risulta sanabile ai sensi della vigente normativa antismica regionale. La sanabilità risulta tuttavia condizionata: -alla conferma dei dati supposti come indicato nel paragrafo 2 della relazione; -alla caratterizzazione dei setti a cui risultano collegate le mensole di sostegno della trave esterna di cui al paragrafo 3.7 della medesima relazione; -agli interventi sul parapetto di cui al paragrafo 3.6; -al contenimento dei sovraccarichi accidentali entro il limite di 50 [dN/mq].

L’immobile risulta non conforme, ma regolarizzabile.

Il sottoscritto esperto, al momento in cui ha sviluppato la valutazione dei beni oggetto di pignoramento, ha tenuto conto dei costi per la regolarizzazione del problema.

Il bene sarà posto in vendita al prezzo di € 59.327,00.

Le offerte di acquisto, sulle quali dovrà essere applicata marca da bollo da € 16,00, dovranno essere presentate, in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Lucca, Piazzale San Donato, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 28/01/2019.

L’offerta, irrevocabile ex art. 571 comma 4 c.p.c., deve contenere l’indicazione del prezzo, che a pena di inefficacia non potrà essere inferiore al prezzo base indicato nel presente avviso, ridotto in misura non superiore ad 1/4 (un quarto), del tempo e modo di pagamento ed ogni elemento utile alla valutazione dell’offerta, le generalità complete dell’offerente (cognome, nome, luogo e data di nascita, domicilio, codice fiscale/partita IVA, recapito telefonico, copia di valido documento d’identità, stato civile e, in caso di comunione dei beni anche le generalità del coniuge, se l’offerente è minorenne l’offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori previa autorizzazione del Giudice Tutelare; se persona giuridica, oltre all’indicazione delle generalità del legale rappresentante con copia del documento d’identità valido, dovrà essere allegato il certificato camerale aggiornato ritirato presso la camera di commercio).

L’offerta dovrà contenere un deposito per cauzione pari al 10% della somma offerta, deposito da effettuarsi mediante assegno circolare intestato alla Banca del Monte di Lucca.

Le offerte non saranno efficaci se pervenute oltre il termine stabilito, se inferiori di oltre un quarto al prezzo stabilito dall’avviso di vendita o se l’offerente non presti cauzione con le modalità stabilite nell’ordinanza di vendita, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto.

Il Notaio delegato effettuerà l’esame delle offerte e la gara tra gli offerenti presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive, in Lucca, Viale Giusti, n. 273 int. condominiale A32 – piano secondo il giorno 29/01/2019 successivo alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte di acquisto alle ore 10.00.

In caso di gara, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’aumento minimo dovrà essere di € 2.000,00.

In riferimento al disposto di cui all’art. 574 c.p.c., il Notaio delegato, se farà luogo alla vendita, disporrà il modo del versamento del prezzo da eseguirsi nel termine di giorni 100 (cento) dall’aggiudicazione.

Prima dell’emissione del decreto di trasferimento, l’aggiudicatario dovrà provvedere a depositare presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive, mediante assegni circolari, la somma necessaria per la registrazione/IVA, trascrizione e voltura catastale del decreto di trasferimento, nonché i diritti di cancelleria ed i bolli dovuti per la copia autentica del decreto ad uso trascrizione.

L’aggiudicatario, inoltre, dovrà corrispondere la metà del compenso del delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà, maggiorato del 10% per spese generali, oltre IVA ed oneri previdenziali, come da D.M. n. 227 del 15 ottobre 2015.

L’espletamento delle formalità di cancellazione delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie conseguenti al decreto di trasferimento, pronunciato dal Giudice dell’Esecuzione ai sensi dell’art. 586 c.p.c., avverrà a spese della procedura.

La partecipazione implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste, presso l’Associazione Notarile per le Procedure Esecutive con sede in Lucca, Viale Giusti, n. 273 int. condominiale A32 – piano secondo (tel. 0583/957605), ove sarà possibile prendere visione della perizia dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ad esclusione del martedì o dai siti internet www.astalegale.net, www.ivglucca.com, www.immobiliare.it e https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/, nonché sul sito del Tribunale di Lucca.

Lucca, li 15 OTT 2018

Il Notaio delegato

Dott. Antonino Tumbiolo

Allegati

Modalità di partecipazione

SI COMUNICA A TUTTI GLI INTERESSATI A VISIONARE GLI IMMOBILI IN CUSTODIA CHE LA RICHIESTA DEVE ESSERE EFFETTUATA CLICCANDO SUL TASTO “PRENOTA LA VISITA” ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DEL LUNEDI’ DELLA SETTIMANA ANTECEDENTE ALL’ASTA.

Ubicazione del bene
  • VIA MONTE FOCE, SNC - LOC. PIERDISCINI
    55030- CAREGGINE (LU)
Mappa
Informazioni sulla procedura
  • Lucca
  • N° IVG: 139/14
  • R.G.E. N° 359/2013
  • Giudice: DR. GIACOMO LUCENTE
  • Delegato: NOTAIO ANTONINO TUMBIOLO
  • C.T.U.: GEOM. DINO DINI
  • Custode: Istituto Vendite Giudiziarie di Lucca
  • Da mostrare per validazione xhtml